La cardiochirurgia con incisione ascellare

La chirurgia cardiaca mini-invasiva in Turchia

I nostri chirurghi esperti utilizzano un metodo mini-invasivo quando possibile. Il nostro team ha una vasta esperienza e specializzazione con questa tecnica avanzata. Se possiamo eseguire una procedura cardiaca senza un intervento a cuore aperto, lo faremo.

Quando si arriva nelle cliniche e negli ospedali di Chirurgiaevacanze per la chirurgia cardiaca mini-invasiva, si ottiene:

  • L’esperienza di alta qualità: quando possibile, eseguiamo interventi cardiaci utilizzando un approccio minimamente invasivo. Questo impegno significa che i nostri chirurghi hanno un livello superiore di esperienza e competenza in tali procedure.
  • La tecnologia all’avanguardia: I nostri chirurghi cardiovascolari utilizzano un’innovativa tecnologia di imaging ad alta risoluzione in sala operatoria. Questa apparecchiatura all’avanguardia invia immagini incredibilmente dettagliate del cuore che batte al chirurgo in tempo reale al fine di avere i risultati più accurati possibili mentre operiamo.

I vantaggi della cardiochirurgia mini-invasiva in Turchia

Durante un intervento cardiaco mini-invasivo, i nostri chirurghi fanno piccole incisioni toraciche per accedere al cuore attraverso le aperture tra le costole. Questo approccio è meno invasivo rispetto alla tradizionale chirurgia a cuore aperto in cui i chirurghi aprono il torace per accedere al cuore.

I vantaggi includono:

  • Nessuna apertura del torace o taglio alle ossa.
  • La guarigione è più veloce.
  • Meno dolore.
  • Il rischio di complicazioni è più basso.
  • La riduzione della perdita di sangue e la necessità di trasfusioni di sangue.
  • Le cicatrici sono minime.
  • Il ricovero in ospedale è più breve.

I tipi minimamente invasivi in Tunisia

Mentre cerchiamo di rendere la cardiochirurgia minimamente invasiva un’opzione per la maggior parte dei pazienti, solo voi e il vostro chirurgo potete determinare se questa è la scelta giusta per voi.

Eseguiamo una cardiochirurgia mini-invasiva per le seguenti procedure:

  • La riparazione della valvola mitrale.
  • La sostituzione della valvola aortica.
  • Il bypass aortocoronarico (BPAC).
  • Il dispositivo di assistenza ventricolare (VAD).
  • La riparazione dei difetti del setto interatriale (DIA).
  • La sostituzione della valvola tricuspide.

Il metodo di incisione ascellare per i bambini

Nella chirurgia a cuore aperto, il modo più comune per accedere al cuore è quello di praticare un’incisione ascellare verticale al centro del torace, nota come sternotomia mediana, e quindi tagliare lo sterno verticalmente utilizzando una sega elettrica dallo spazio tra il sinistro e clavicole destra al plesso solare. La sicurezza di questo metodo è ben consolidata ed è ancora utilizzata in molti interventi chirurgici a cuore aperto.

Durante la riparazione di alcuni tipi di disturbi cardiaci congeniti, i nostri medici in Turchia e Tunisia utilizzano spesso diversi metodi per accedere al cuore con una piccola incisione ascellare che può essere classificata come minimamente invasiva. Ad esempio, la riparazione a cuore aperto di un difetto del setto interatriale e di una malformazione del cuscino endocardico può essere effettuata avvicinandosi al cuore con un’incisione nell’ascella. A differenza di una sternotomia che lascia una lunga cicatrice sul davanti del petto, un’incisione nell’ascella elimina qualsiasi preoccupazione che il paziente può avere per quanto riguarda le cicatrici post-operazione perché la cicatrice non è visibile a meno che il braccio non sia sollevato. Nei bambini più grandi, l’assenza di un’incisione ossea come quella di una sternotomia mediana significa che la ferita è solo leggermente dolorosa dopo l’intervento chirurgico e guarisce rapidamente, permettendo al paziente di riprendere l’attività fisica poco dopo.